“SECRETS OF SIT’N’GOS” DI PHIL SHAW

Danny Ocean e i suoi undici, dodici, tredici I film sono pieni di giocatori e di bari perché la vita è piena di gente affinché gioca, scommette, bleffa, bara, rischia, perde, vince, imbroglia, per il bene oppure per il male. In alcuni casi, oltre alla risposta esatta vengono menzionate altre informazioni di corredo al essenza principale.

Casinò italiani Shav 52431

La stangata due astuti imbroglioni dal cuore soffice

E il miglior cinema è quello affinché ci sorprende come un abile e simpatico imbroglione al tavolo da divertimento. Ed è quel genere di adulto cui gli altri uomini vorrebbero confrontare nella vita. Vengono inoltre suggerite alcune manovre interessanti da effettuare in area bolla e che probabilmente i giocatori con meno esperienza non conoscono assolutamente, come ad esempio la convenienza a prolungare tale fase da parte del chip-leader. Per il secondo approccio, invece, Shaw fa esplicito riferimento ad una tabella calcolata da Bill Chen e Jerrod Ankenman, autori del libro Mathematics of Poker, che fornisce indicazioni precise su quando spingere o fare call con una determinata mano. Senza angoscia. Proprio la misura dello stack diventa cardine fondamentale una volta giunti al middle-game. Guardatevi la scena del poker: Paul Newman, faccia da schiaffi, occhi di ghiaccio, sorriso sornione e sigaro tra i denti, bara a poker , ripulendo il cattivo della fatto, il gangster Lonnegan, uomo senza affrancamento e senza luce. Lascia il tuo commento Ti potrebbe interessare anche Dalla lettura di questo testo, infatti, essi potranno trarre grande giovamento grazie addirittura alla chiara e precisa esposizione.

Danny Ocean e i suoi undici dodici tredici

Lascia il tuo commento Ti potrebbe affascinare anche Poichè anche i sitngo non-turbo hanno spesso strutture veloci, bisogna durare cauti ed attenti valutando adeguatamente i rischi che certe azioni possono ammettere paragonate alle stesse applicate invece in sitngo più lenti. Il libro è piuttosto ben scritto e organizzato. La prima parte del testo è formata da 10 capitoli per circa pagine nei quali si succedono argomenti affinché vanno dallo studio delle varie fasi di una partita, alle differenze di gioco tra tornei a 9 persone e quelli a 10, fino ad una breve disamina su altri tipi di sitngo che non presentano la struttura convenzionale.

Comment:

Leave a Reply

Your email address will not be published.*